Come trovare parcheggio a Malpensa con MyParking

Torna a Articoli
Taxi Milano

Come trovare parcheggio a Malpensa con MyParking

Trovare parcheggio a Malpensa con MyParking è una necessità sempre più frequente.

Dunque vediamo tutti i passi necessari a cercare e prenotare un parcheggio conveniente con MyParking.

Come cercare un parcheggio su MyParking a Malpensa

MyParking è uno dei siti web più utilizzati per la ricerca di parcheggi negli aereoporti. Esso dà ai suoi utenti la possibilità di effettuare ricerche in tutto il mondo. Dunque, è possibile utilizzarlo anche per l’aereoporto di Milano Malpensa.

Il prima passo consiste nel recarsi sul sito e compilare le informazioni richieste nella finestra che appare sulla sinistra della schermata dell’utente.

La casella del luogo

Nella prima casella occorre digitare il nome di Milano Malpensa. Essa infatti serve a limitare la ricerca ai parcheggi limitrofi rispetto ad un determinato aeroporto. In questo momento siamo interessati a parcheggi nelle vicinanze di Malpensa, dunque questo sarà il nome che digiteremo.

Ingressi e uscite: come calcolare gli orari di prenotazione

Nelle caselle sottostanti della finestra MyParking è richiesta la compilazione degli orari di ingresso e di uscita. Questo dato è molto importante in quanto vincolerà il viaggio che ci apprestiamo a compiere. Per compilarlo con precisione dobbiamo basarci sull’orario di partenza del volo da Malpensa, per quanto riguarda l’ingresso. Invece dobbiamo calcolare l’uscita in base all’orario dei voli d’arrivo.

Dal momento che il check-in bagagli deve essere ultimato entro due ore prima del volo, è necessario tenere presente questo tempo per la prenotazione dell’ingresso del parcheggio.

In aggiunta, i parcheggi non sono sempre vicini ai terminal delle partenze. Dunque, in molti casi sarà necessario usare una navetta per recarsi al check-in. Questo tempo andrà sommato alle due ore prima menzionate.

Se si pensa che per le procedura amministrative occorra almeno un quarto d’ora, l’orario ideale per prenotare l’ingresso nel parcheggio è due ore e mezza prima della partenza effettiva del nostro aereo.

Naturalmente queste tempistiche sono suggerite per muoversi con tranquillità e possono essere adattate a seconda della gestione del proprio parcheggio e della sua lontananza dall’aeroporto.

Per il ritorno la questione è molto più semplice. Bisogna calcolare solamente il tempo necessario per il ritiro dei bagagli imbarcati, se presenti, e aggiungervi i minuti necessari allo spostamento per la navetta.

Cosa fare in caso di ritardo dell’aereo

In caso il nostro volo sia in ritardo, dovremo trovare un modo di avvisare il nostro parcheggio. Di solito, per ovviare a problematiche di questo tipo si forniscono ai gestori le coordinate del volo. In tal modo, essi hanno la possibilità di prevedere il tempo necessario al ritiro della nostra auto.

Se questa opzione non è possibile, si consiglia di contattare tramite l’apposito numero di telefono l’organizzazione del parcheggio.

Il sito MyParking, in quanto aggregatore, non si occupa dell’amministrazione di tali situazioni. Non si dovrà contattare dunque l’assistenza del sito, ma direttamente i gestori del parcheggio prenotato.

Selezionare il tipo di veicolo

Nell’ultima casella della finestra del sito MyParking si trovano alcune immagine. Esse corrispondono ai tipi di veicoli che il parcheggio può ospitare. Per compilarla si deve valutare la categoria cui appartiene il proprio mezzo di trasporto e selezionare l’opzione corretta.

Le tariffe infatti cambiano a seconda del veicolo da ospitare. Inoltre MyParking mostra solo i parcheggi abilitati e che hanno disponibilità per custodire il tipo di mezzo selezionato.

A cosa prestare attenzione quando si prenota un parcheggio

Una volta effettuata la ricerca con l’apposito tasto, compaiono davanti a noi diversi tipi di parcheggi. MyParking ci presenterà diverse opzioni a differenti tariffe. Dovremo valutare i pro e i contro, considerando le caratteristiche che influenzano i prezzi.

Distanza dal terminal

Tra esse si trova innanzitutto la vicinanza o la lontananza dall’aeroporto di Malpensa. Malpensa 1 sarà più costoso in quanto vicino al terminal 1 dell’aeroporto. Al contrario, Malpensa 3 sarà più economico, ma richiederà un tempo maggiore per gli spostamenti.

Coperto

Un altro fattore importante è il luogo in cui il nostro veicolo sarà custodito. Infatti in caso il parcheggio sia coperto il prezzo lieviterà.

Chiavi in mano

Da ultimo, chi desidera tenere con sé le chiavi del proprio veicolo, dovrà pagare una sovrattassa, dovuta all’impossibilità di spostare il mezzo durante la sua permanenza. Alcuni parcheggi lo permettono, in questo caso il dato sarà segnalato su Myparking.

Come prenotare e pagare un parcheggio con MyParking a Malpensa

Una volta scelto il proprio parcheggio, non resta che prenotarlo, selezionando l’opzione desiderata. Si può scegliere il pagamento fisico o quello online, per il quale è presente una scontistica. Bisogna poi procedere alla compilazione dei propri dati personali e di quelli della propria auto. Se si decide per il pagamento online si dovrà poi selezionare il metodo di pagamento. Bisognerà inserire i dati quindi della propria carta prepagata o di un conto Paypal e confermare il pagamento.

Condividi questo post

Torna a Articoli