Il cliente pazzo e rompicoglioni che non paga ma vuole l’assistenza.

Torna a Articoli
5004X3264.JPEG

Il cliente pazzo e rompicoglioni che non paga ma vuole l’assistenza.

Storia vera. Un collega fa un sito per un ristorante, viene pagato fra mille peripezie ma alla fine lo pagano. Tutti alla fine sono contenti. 6 mesi dopo cominciano i primi problemi, il sito registra male le prenotazioni ai tavoli e cose del genere. Allora il collega interviene e fixa i problemi prima 1, poi 2, poi 3, poi 4  e poi 5 volte senza chiedere 1 Euro. Ovviamente è il miglior modo per farsi prendere per il culo e far capire al cliente che il tuo lavoro non vale un cazzo visto che glielo hai fatto 5 volte di fila gratis. Bella merda.

Il cliente rompicoglioni però non è mai soddisfatto, ha sempre millemila problemi che sa il cazzo come mai non sono sorti nè in produzione, nè in test nè nei 6 mesi successivi alla consegna. Guarda caso succedono dopo eoni, motivo per cui esistono i servizi di manutenzione che però tu, cliente pazzo e pezzente, non hai voluto sottoscrivere per risparmiare 2 spicci l’anno preferendo dare disservizi ai clienti. Ma va bene così perché il mio collega è così coglione che continua a fare manutenzione gratis convinto che, come gli hai detto, a giorni sottoscriverai il contratto di manutenzione non per quel singolo sito ma anche per altri 3 che avevi. Allora il collega un po’ scemo è tutto contento di portarsi a casa ben 4 contratti non capendo che sta solo venendo preso per il culo, che quei 3 contratti non ci saranno mai e che non verrà pagato neanche per la manutenzione dell’altro sito.

Quindi a questa gente cosa vi consiglio di dire? Un bel vaffanculo ovviamente ma a voi professionisti dico un’altra cosa: Se non si viene pagati non si lavora. Non fatevi imbambolare da promesse di lavoro futuro perché quando le ricevete, state sicuri che sono cazzate. Sono solo stronzate che vi raccontano i coglioni truffatori per farvi lavorare gratis ancora un po’ di tempo. Tanto loro 1) Non vi pagheranno mai e 2) Domani rifaranno il giochetto con un altro. E così via all’infinito finché avranno bisogno e troveranno scemotti che lavorano gratis credendo a parole da imbonitori coglioni.

Condividi questo post

Torna a Articoli